ArcheoFOSS 2015 al CAA Siena

ArcheoFOSS festeggia il decimo incontro con un ritorno alle origini.

Nel 2006 fu l’Università di Siena a organizzare il primo workshop nella sede di Grosseto, e nel 2015 torniamo a Siena per unirci ad una moltitudine di colleghi nella conferenza internazionale CAA – Computer Applications in Archaeology, dal 30 marzo al 3 aprile 2015.

ArcheoFOSS sarà presente come sessione tematica all’interno della conferenza, curata dai membri del nostro comitato scientifico, ma allargata alle partecipazioni internazionali. Il totale delle relazioni accettate per la sessione è dieci. Il programma dettagliato della sessione verrà pubblicato a breve. Ne approfittiamo anche per segnalare la sessione 10B Electronic resources for archaeology: from databases to digital open data, che affronta tematiche molto familiari a chi fa parte della comunità ArcheoFOSS.

Per tutte le informazioni pratiche vi rimandiamo al sito web della conferenza CAA. Vi ricordiamo in particolare che è già scaduto il termine per le iscrizioni early bird e che c’è tempo fino al 21 marzo per pagare la normale quota di iscrizione. Questa è la prima volta che è necessario pagare una quota di iscrizione per partecipare ad ArcheoFOSS, ma abbiamo ritenuto questo problema inferiore al vantaggio derivante dalla possibilità di accedere per una intera settimana a un ambiente molto stimolante e ricco di contatti.

Non esiste un chapter italiano del CAA, ma siamo convinti che ArcheoFOSS svolga dal suo inizio anche questo ruolo: sarebbe stato incomprensibile non essere a Siena.

L’hashtag di riferimento per le conversazioni social è #caasiena. Keep the revolution going!

ArcheoFOSS alla radio

L’edizione 2014 di ArcheoFOSS, che si è svolta a Verona nel mese di giugno, è stata la prima ad essere trasmessa alla radio.

Let’s dig again è una web radio curata da studenti di archeologia dell’Università di Siena, che trasmette dal 2013 tramite la piattaforma Spreaker, alternando discorsi radiofonici su temi archeologici raccontati in modo comprensibile a buona musica rock. Andrea Bellotti e Alessandro Mauro hanno trasmesso due puntate dalle aule dell’Università di Verona, che potete riascoltare in podcast:

  • la prima puntata è dedicata alla storia di ArcheoFOSS, gli ospiti sono Denis Francisci e Alessandro Bezzi (il mio brano preferito è quello dei Beastie Boys);
  • la seconda puntata affronta invece il tema della comunicazione social “in 140 caratteri” e ospita Marina Lo Blundo, Anna Maria Marras e Alessio Innocenti (sono tornato giovane con i Greenday)

Se non siete mai venuti ad uno dei nostri workshop, potrebbe essere un buon modo per farvi un’idea dell’atmosfera che c’è e di quello che raccontiamo.